‚Äč
Katia Aere è il nuovo, prestigioso acquisto della scuderia di Leo Bassi.

Straordinaria atleta paralimpica, medaglia di bronzo nella prova di superbike a Tokyo 2020, pluricampionessa italiana di nuoto, Katia Aere conserva intatte le doti di determinazione che le hanno permesso di superare ostacoli in apparenza insormontabili. Affetta a 30 anni da una malattia autoimmune, non curabile, che le ha tolto la mobilità, Katia è un’atleta d’acciaio e si allena intensamente in vista di Parigi 2024. Racconta la sua incredibile storia nel corso di raduni e convegni aperti al pubblico. “E’ la paura di affrontare gli ostacoli che ci paralizza – dice –, non la malattia”.